La Musella ad inviato "Le Iene": "Sembra calabrese, ragionano con la mente piccola" (VIDEO)

Calabria, Giovedì 13 Aprile 2017 - 12:02 di Redazione

Fa discutere il servizio della trasmissione "Le Iene", che ieri è andata in onda con un servizio dedicato alle spese dell'associazione antimafia Gerbera Gialla. La trasmissione si è concentrata su come vengono spesi i soldi pubblici destinati, che in realtà sarebbero stati spesi più per viaggi e alberghi più che per contrastare la mafia. Nel corso del servizio è stata intervistata la giornalista Alessia Candito, che ha raccontato come funziona l'associazione e come vengono spesi i soldi: 23 mila euro sono stati spesi per la stampa di magliette.

Ma ancora più discutere fa la frase giudicata discriminatoria enunciata dalla presidente Adriana Musella, che ha cercato di giustificare i soldi pubblici spesi: "Lei sembra un calabrese, i calabresi ragionano con la mente piccola".

Guarda il servizio

 



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code