Dopo sette anni Domenico Ielasi lascia il posto di presidente del Tribunale di Catanzaro

Calabria, Martedì 30 Maggio 2017 - 17:46 di Redazione

Dopo sette anni Domenico Ielasi lascia il posto di presidente del Tribunale di Catanzaro. Questa mattina, nel palazzo di giustizia del capoluogo, si è svolta la cerimonia di commiato cui hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Corte d'Appello Domenico Introcaso, il procuratore generale Raffaele Mazzotta, il procuratore aggiunto Giovanni Bombardieri, il prefetto Luisa Latella, il questore Amalia Di Ruocco, il vescovo Vincenzo Bertolone e i rappresentanti dell'ordine degli avvocati di Catanzaro. Ielasi, che lascia l'incarico per raggiunti limiti di età, prima di essere nominato nel capoluogo calabrese, era stato giudice a Locri ed a Reggio Calabria. Nel 1993 aveva assunto la guida del tribunale di Locri. «Lascio Catanzaro - ha detto Ielasi - con un bilancio positivo e appagante. Sono stati sette anni di duro lavoro per i tanti problemi che attraversano il pianeta giustizia. Ci siamo battuti per l'aumento dell'organico, siamo riusciti ad aver 10 giudici in più che arriveranno a novembre. Speriamo che adesso siano adeguati anche gli organici delle cancellerie, senza il personale amministrativo non si potrà andare avanti». Il presidente ha poi voluto lanciare un messaggio ai colleghi più giovani «per continuare con la necessaria motivazione a fronte delle difficoltà del momento e dei conflitti sociali che poi si riverberano sugli uffici giudiziari. Occorrono - ha concluso - un impegno e una motivazione sempre maggiori».



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code