Incendio Londra: polizia, riteniamo morti 58 dispersi

Italia, Domenica 18 Giugno 2017 - 10:07 di Redazione

Un migliaio di persone si è radunato davanti a Downing Street per protestare contro la premier Theresa May e il mondo in cui ha gestito il trauma dell'incendio della Grenfell Tower, chiedendone le dimissioni immediate.Lo scrivono vari media, fra cui il Guardian. Nelle stesse ore il primo ministro ha ricevuto una delegazione di sopravissuti e di volontari della torre incendiata, dopo aver tenuto una riunione della task force creata dopo il disastroLa polizia britannica ha annunciato che almeno 58 persone sono ancora disperse, e quindi presumibilmente morte, nell'incendio della Grenfell Tower, nell'ovest di Londra: un bilancio, ha precisati la London Police, che potrebbe ancora aumentare, aggiungendo che ci vorranno settimane, se non mesi, per identificare tutte le vittime. Intanto è arrivata l'ufficialita' della morte di Gloria Trevisan e Marco Gottardi, i due giovani veneti coinvolti a Londra nel rogo della Grenfell Tower. Mentre la stima dei morti sale ad almeno 70, 19 persone sono ancora ricoverate in ospedale a causa dell'incendio della Grenfell Tower a Londra: 10 sono in gravi condizioni. A Londra si alzano le proteste: May sotto tiro in piazza, Corbyn incalza.Dopo la visita di ieri sul luogo della tragedia,  la regina Elisabetta II ha osservato un minuto di silenzio per le vittime del rogo prima dell'inizio della sfilata 'Trooping the Color', che celebra il 'compleanno ufficiale' della sovrana. Elisabetta ha osservato il silenzio sui gradini di Buckingam Palace accanto al marito Filippo. "Oggi è un giorno tradizionalmente di celebrazioni. Quest'anno, tuttavia, è difficile sfuggire al cupo umore della nazione. Nei mesi scorsi abbiamo assistito a una sequela di terribili tragedie". Si apre così il messaggio della regine Elisabetta II in occasione del giorno del suo 'compleanno ufficiale', che si tiene tradizionalmente il secondo sabato di giugno. "Nel corso delle recenti visite a Manchester e Londra sono rimasta profondamente colpita dall'inclinazione dei cittadini a offrire il proprio sostegno e contributo a coloro in gravi difficoltà", recita il testo firmato Elizabeth R. "Uniti nel nostro dolore, siamo determinati a sostenere tutti coloro che ricostruiscono le proprie vite così terribilmente colpite", conclude la sovrana.
Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code