Codacons lancia la campagna “#comprosottocasa”

Calabria, Sabato 21 Luglio 2018 - 14:01 di Redazione

Una vera e propria emergenza riguarda i piccoli negozi, che vedono crollare le vendite di oltre il 2% su base annua. Lo afferma il Codacons, commentando così i dati sul commercio al dettaglio diffusi dall’Istat.  A colpire è la rarefazione di quel piccolo commercio di prossimità che costituisce l’antidoto principale allo spopolamento soprattutto dei piccoli centri - afferma Francesco Di Lieto, vicepresidente nazionale del Codacons - il tutto mentre la fanno da padrone i grandi centri commerciali e, soprattutto, il commercio elettronico. Soggetti che, con le loro politiche lavorative, stanno distruggendo il mondo del lavoro. “Di questo passo botteghe e piccoli negozi rischiano di scomparire dalle nostre città, schiacciati, appunto, dalla concorrenza della grande distribuzione e dell’e-commerce. Urge una riforma del settore - continua Di Lieto - che passi dall’immediata adozione di misure di liberalizzazione, a partire dai saldi, in grado di sostenere le vendite ed aiutare gli esercenti”. Tolti i casi di reale necessità e di significativo risparmio, sostenere i piccoli negozi costituisce un preciso “dovere”. Dobbiamo essere coscienti che le nostre scelte quotidiane compromettono le singole realtà di tutti i giorni, che lottano per sopravvivere. Tanti negozi, sono costretti a chiudere o compiono veri e propri salti mortali per restare in vita, mentre fioriscono, senza regole, centri commerciali aperti tutti i giorni, a tutte le ore. Per garantire una boccata d’ossigeno all’economia regionale servono incentivi significativi, come i saldi liberi tutto l'anno. Il Codacons invita tutti i Calabresi a ricordarsi di “tutelare le piccole realtà quotidiane in qualsiasi momento in cui acquistiamo qualcosa." Vogliamo che i Calabresi siano  consum-attori, cioè consumatori sempre più protagonisti e consapevoli dei propri acquisiti. Il Codacons si appella, inoltre, agli esercenti, al fine di massimizzare la disponibilità verso la clientela, per consigliare, informare e, finanche coccolare i propri clienti ...ovvero ciò che nessun negozio virtuale potrà mai offrire.  Soddisfare il bisogno di comprare è una azione effimera che non ci appaga realmente e che diventa compulsiva, perchè in effetti non abbiamo davvero bisogno di ciò che acquistiamo. Spesso è l’azione di andare ad acquistare che ci soddisfa fino a diventare, pericolosamente, compulsiva. Per questo è bene affidarci a chi ci conosce e può consigliarci... Regioni e Comuni sono chiamati ad iniziative immediate a sostegno del piccolo commercio per evitare lacrime di coccodrillo alla chiusura del prossimo negozio. Siamo stufi di assistere ad una classe dirigente “distratta” che - ricordando il sommo poeta - si costerna, s’indigna, s’impegna, poi getta la spugna con gran dignità.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code