Prete vende oro della Madonna custodito in chiesa, il Vescovo: "Chieda pubblicamente scusa"

Calabria, Venerdì 21 Settembre 2018 - 21:09 di Redazione

Don Giancarlo Gatto, il parroco del Santuario della "Madonna delle Grazie", a Lago, un centro vicino Cosenza, si sarebbe impossessato dell'oro della Madonna custodito in chiesa, del valore di circa 30 mila euro, e lo avrebbe venduto senza chiedere il permesso delle autorità ecclesiastiche. Il sacerdote avrebbe ammesso i fatti, giustificandosi con la necessità di sanare i debiti della parrocchia. Un gruppo di fedeli ha denunciato i fatti all'Arcivescovo, mons. Francesco Nolè, che ha avviato un'indagine. Sulla vicenda é intervenuto oggi, con un comunicato diffuso dalla Curia, lo stesso Arcivescovo, che si é detto "sorpreso e amareggiato per quanto é accaduto nella comunità di Lago, divisa e provata da alcune decisioni che il parroco avrebbe messo in atto senza consultare i superiori, né chiedere i permessi dovuti alle competenti autorità ecclesiastiche".    Mons. Nolé, nella nota, ha invitato il parroco "ad un atto di umile responsabilità nel chiedere pubblicamente scusa alla comunità".

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code