Con due chili di cocaina in auto, calabrese arrestato a Palermo

Calabria, Giovedì 18 Maggio 2017 - 17:13 di Redazione

E' stato fermato sull'autostrada Palermo-Catania ed a bordo della sua auto c'erano due chili di cocaina. Per questo la polizia ha arrestato il 28enne incensurato Carmelo Cutrì, accusato del reato di trasporto di sostanze stupefacenti. L'uomo, della provincia di Reggio Calabria, viaggiava a bordo della sua Fiat Panda quando è stato fermato al casello autostradale di Buonfornello. Gli agenti della sezione Investigativa della Squadra Mobile, con il supporto dei colleghi della Polstrada di Buonfornello, hanno notato l’atteggiamento assunto dal conducente, che si è mostrato nervoso. Condotto il 28enne ed il mezzo presso gli uffici della Questura per accertamenti, i poliziotti hanno trovato, all’interno del portellone posteriore del portabagagli, due involucri sigillati a caldo e contenenti due chili di coca che, venduta al dettaglio, avrebbe potuto fruttare circa 300 mila euro. Lo stupefacente è stato sequestrato, mentre il corriere è stato arrestato e rinchiuso in carcere al Pagliarelli.

 



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code