Armato di pistola minaccia di sparare in diretta Facebook, calabrese perde la testa a Torino

Calabria, Giovedì 18 Maggio 2017 - 19:06 di Redazione

Si barrica in casa perché “minacciato dalla mafia”. Ferdinando Urzini, calabrese ma residente a Torino, commerciante di prodotti calabresi, ha sbarrato la porta con tutto ciò che ha trovato nel suo appartamento. Lo sfogo in dialetto calabrese dell’uomo è finito sui social, perché ha ripreso e postato tutto su Facebook invocando l’intervento dei giornalisti. Preoccupati amici e familiari che nei commenti ai video lo supplicavano di aprire la porta almeno ai fratelli.

La zona è stata messa in sicurezza perché dal balcone ha gettato documenti, videocassette, mobili e una persiana che ha divelto. I vigili del fuoco hanno posizionato il materasso gonfiabile in caso decidesse di buttarsi giù. Tra le persone che stanno assistendo alla scena anche conoscenti, increduli: “Sembrava tranquillo, sino a ieri era a lavorare”.

Guarda video su cronacaqui



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code