Inchiesta Jonny, Sacco al Tribunale della Libertà di Catanzaro: "Sono estraneo ai fatti"

Calabria, Giovedì 15 Giugno 2017 - 20:06 di Redazione

"Sono estraneo ai fatti". Così oggi davanti ai giudici del Tribunale della Libertà di Catanzaro, ha parlato Leonardo Sacco, l'ex governatore della Misericordia arrestato dalla Dda di Catanzaro nell'ambito dell'inchiesta Jonny sulla gestione del centro d'accoglienza Cara di Isola Capo Rizzuto. Assistito dall'avvocato Giancarlo Pittelli, Sacco ha chiesto e ottenuto di rilasciare in aula spontanee dichiarazioni, nelle quali ha sostenuto di essere estraneo a qualsiasi patto associativo. La Procura di Catanzaro, rappresentata dal procuratore aggiunto Vincenzo Luberto e dal sostituto Domenico Guarascio, ha portato all'attenzione dei giudici nuovi elementi a carico di Sacco tra cui alcune intercettazioni.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code