Operazione Outset, arresti per omicidi di mafia. Gratteri: "Risultato fondamentale" (NOMI E VIDEO)

Calabria, Venerdì 14 Luglio 2017 - 12:01 di Redazione

La Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di otto persone ritenute responsabili, a vario titolo, di due omicidi ed un tentato omicidio. Le indagini, condotte dalle squadre mobili di Catanzaro e Vibo Valentia e dal Servizio centrale operativo di Roma, sotto il coordinamento della Dda di Catanzaro, avrebbero fatto luce su mandanti ed esecutori dell'omicidio di Mario Franzoni, avvenuto nel 2002 a Porto Salvo, di quello di Giuseppe Salvatore Pugliese Carchedi e del tentato omicidio di Francesco Macrì, avvenuti nel 2006 sulla statale 522 tra Vibo Marina e Pizzo Calabro, tutte vittime di agguati ritenuti di stampo mafioso.    Le indagini sono state supportate anche dalle dichiarazioni rese dai collaboratori di giustizia Giuseppe Giampà, Raffaele Moscato, Pasquale Giampà, Andrea Mantella. Gli arrestati apparterrebbero alla cosca dei Piscopisani che aveva cercato di veicolare l'idea che i delitti avessero un movente privato.A finire in manette sono stati Nazzareno Felice, Michele Fiorillo, Rosario Fiorillo, Vincenzo Giampà, Nazzareno Mantella, Salvatore Mantella, Rosario Primo Mantino e Francesco Barba.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code