Sequestrati beni per 3,7 mln ad imprenditore

Calabria, Mercoledì 09 Agosto 2017 - 09:31 di Redazione

Beni mobili e immobili per un valore di tre milioni 700mila euro sono stati sequestrati dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria all'imprenditore Andrea Carmelo Vazzana, di 48 anni, noto alle forze dell'ordine.    Il sequestro preventivo è stato eseguito dagli uomini del Nucleo investigativo - Sezione misure patrimoniali e personale del reparto anticrimine di Reggio Calabria in esecuzione ad un provvedimento emesso dal Tribunale - Sezione gip. Il provvedimento è scaturito dalle risultanze dell'inchiesta denominata "Sansone", condotta nel novembre 2016 dal Ros e dai carabinieri e finalizzata alla disarticolazione delle cosche reggine "Condello", "Buda - Imerti", "Zito - Bertuca" e "Garonfalo". I sigilli sono stati apposti all'impresa individuale "edilmovit", alla società denominata "Edilvazzana srl" e ai beni mobili loro riconducibili e a saldi attivi dei depositi in denaro o titoli intestati a Vazzana e ai familiari conviventi.

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code