Sorpreso a rubare dai carabinieri si lancia da sei metri: arrestato 34enne nel Catanzarese

Calabria, Domenica 10 Settembre 2017 - 09:02 di Redazione

Sorpreso dai carabinieri mentre stava compiendo un furto, si è lanciato da circa sei metri di altezza per sfuggire ai militari. Ma è stato catturato ed arrestato. E’ accaduto a Gasperina, nel catanzarese, dove è finito in manette D. V., di 34 anni, per tentato furto in abitazione. I carabinieri in servizio in abiti civili e a bordo di un’auto civetta, transitando in via Pertini sono stati insospettiti da alcuni rumori si sono recati in uno stabile dove hanno notato segni di effrazione in un appartamento. Allertata la centrale sul posto è stata inviata una pattuglia del Radiomobile della compagnia di Soverato, ma al suo arrivo, l’uomo, con uno zaino sulle spalle, si è lanciato da una finestra rimanendo illeso. I militari tuttavia lo hanno preso ed arrestato. Nello zaino sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro punteruoli di varia misura, punte da trapano, cacciaviti, scalpelli, un martello, una tronchese, un trapano e dei guanti di gomma. Il fermo è stato convalidato dalla Prima Sezione Penale del Tribunale di Catanzaro, che ha disposto la custodia cautelare in carcere.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code