Acque reflue in fiume,chiuso allevamento

Calabria, Martedì 05 Dicembre 2017 - 12:38 di Redazione

Un'azienda di allevamento ovini e caprini di Polistena è stata sequestrata per inquinamento ambientale nel corso di controlli interforze effettuati nel piano di azione nazionale e transnazionale "Focus 'ndrangheta". Dai controlli è emerso che il sistema di raccolta e smaltimento delle acque reflue dell'allevamento e di quelle derivanti dall'estrazione e lavorazione del latte, sversava direttamente e senza alcun filtraggio e depurazione nel fiume Jerapotamo. Il titolare, inoltre, è stato sanzionato per un totale di euro 37.500 in quanto non in possesso della documentazione sulle procedure di autocontrollo HACCP e per lavoro nero (due dipendenti erano senza contratto), oltre alla mancanza del registro dei farmaci, del registro suini, e con il registri ovini non aggiornato. Alla stessa azienda sono stati sequestrati 637 kg di prodotti caseari, 29 suini, 50 kg di insaccati e 100 litri di latte in quanto privi di etichettatura e senza alcuna certificazione sanitaria.

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code