Sequestrato frantoio abusivo

Calabria, Mercoledì 06 Dicembre 2017 - 12:28 di Redazione

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno sequestrato un frantoio oleario totalmente abusivo operante nella zona Macellari del capoluogo reggino. Nel corso di un controllo i militari hanno constatato che l'opificio era sprovvisto di qualsiasi tipo di autorizzazione all'esercizio dell'attività, nonché alla gestione dei rifiuti della lavorazione delle olive. Tutta la zona era in una grave situazione ambientale: gli scarti, infatti, erano stoccati su un terreno e all'interno di vecchie vasche adiacenti al frantoio, senza che la proprietaria avesse preso alcun accorgimento per prevenirne le infiltrazioni nel sottosuolo. E' stato anche constatato un furto di acqua con la manomissione di un misuratore idrico, oltre all'assenza dell'assicurazione e della revisione per il furgone usato per il trasporto dei liquami. La titolare è stata denunciata per gestione di rifiuti non autorizzata e furto aggravato di acqua.   

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code