Sequestrata fabbrica abusiva di botti

Calabria, Sabato 09 Dicembre 2017 - 11:41 di Redazione

Una vera e propria fabbrica abusiva di artifizi pirotecnici con annesso deposito, è stata scoperta a Soriano Calabro dai carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno e dagli artificieri di Cosenza. Con l'approssimarsi delle feste natalizie, i militari hanno intensificato i controlli e già il 20 novembre avevano sequestrato 96 chili di materiale esplodente. Ieri i carabinieri, dopo essersi appostati nei pressi di alcuni casolari, hanno visto un 64enne intento a produrre e confezionare alcuni artifizi e lo hanno bloccato. Sono quindi iniziati i controlli nei vari casolari che erano stati già sequestrati nel 2013. All'interno sono stati trovati 100 chili di artifizi pirotecnici confezionati artigianalmente, già pronti per essere venduti, insieme a varie tipologie di polvere da sparo e a spezzoni di miccia. Sono stati trovati anche i macchinari e vari stampi per il confezionamento del materiale.    L'uomo è stato denunciato per detenzione e fabbricazione abusiva di materia esplodente.

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code