Scoperta piantagione di marijuana in capannone

Calabria, Sabato 10 Marzo 2018 - 19:14 di Redazione

Un capannone industriale in disuso adibito a piantagione di marijuana. É la scoperta fatta dai carabinieri della Compagnia di Taurianova, che vi hanno trovato all'interno oltre 1.020 piante di altezza variabile tra i cinquanta centimetri ed il metro e mezzo.    I militari hanno arrestato il proprietario del capannone, Marcello Spirlì, di 46 anni, in atto agli arresti domiciliari sempre per reati di droga.    I militari hanno proceduto al controllo perché insospettiti dall'anomala illuminazione e dall'odore proveniente dal capannone. A Spirlì sono stati anche sequestrati 7.500 euro in contanti ritenuti provento della sua attività illecita.    L'impianto di illuminazione e areazione del capannone era fraudolentemente alimentato con un collegamento abusivo alla rete elettrica. Marcello Spirlì é stato posto agli arresti domiciliari.

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code