Assolto ex sindaco di Isola Capo Rizzuto Carolina Girasole

Calabria, Martedì 20 Marzo 2018 - 18:29 di Redazione

Il Tribunale di Crotone, presieduto da Abigail Mellace, ha assolto, perché il fatto non sussiste, l'ex sindaco di Isola Capo Rizzuto Carolina Girasole dall'accusa di aver utilizzato finanziamenti del Por Calabria per un importo di 1,3 milioni di euro al fine di favorire alcuni parenti. Identica sentenza è stata pronunciata nei confronti dell'ex vice sindaco Anselmo Rizzo, del responsabile del settore Lavori pubblici Antonio Otranto e di quello del settore tecnico del Comune Raffaele Muraca, dei tecnici Natale Giuseppe Calabretta, Antonio Muraca e Giuseppe Riillo, e del proprietario di un terreno, Pasquale Lo Prete, accusato di lottizzazione abusiva.La vicenda, iniziata nel 2014, ha avuto origine da un intervento del Comune di Isola Capo Rizzuto per il consolidamento sulla costa; intervento che, secondo un privato, non avrebbe tutelato la sua proprietà dai marosi, ma favorito alcuni parenti dell'ex sindaco le cui abitazioni erano minacciate dall'erosione. Ne è scaturita una denuncia alla Procura della Repubblica di Crotone in seguito alla quale era giunto il rinvio a giudizio. Per Carolina Girasole il pm Luisiana Di Vittorio aveva chiesto la condanna a tre anni di reclusione. "Ringrazio il Tribunale di Crotone - ha detto Carolina Girasole - che ha tenuto conto della documentazione esistente che dimostra come il Comune abbia lavorato nell'interesse generale e non abbia usato, come si dice invece nella denuncia, fondi pubblici a favore di privati".

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code