Corruzione e falsità ideologica, due misure cautelari per dirigente Regione ed imprenditrice

Calabria, Martedì 09 Ottobre 2018 - 08:43 di Redazione

Nella mattinata odierna i militari del nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Catanzaro, coordinati e diretti dalla procura delle Repubblica di Catanzaro, hanno eseguito due misure cautelari nei confronti di una dirigente della Regione Calabria e di un’imprenditrice del vibonese operante nel settore turistico, indagate per corruzione e falsità ideologica. I particolari dell’operazione saranno illustri dal procuratore aggiunto della Repubblica dott. Vincenzo Capomolla alle ore 11 odierne presso la sede del comando provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code