Scooter cade sull'asfalto, due morti a Reggio

Calabria, Venerdì 02 Novembre 2018 - 18:34 di Redazione

Due persone, un uomo ed una donna di 45 anni e 40 anni, sono morte in un incidente stradale avvenuto questo pomeriggio, intorno alle 14,30, a Reggio Calabria, lungo la strada nazionale di Pentimele. Erano a bordo di un ciclomotore, finito a terra e sono morti sul colpo. Nella zona erano in corso lavori sul manto stradale. L'amministrazione comunale di Reggio chiede di fare piena luce sulle cause del terribile incidente.

“Siamo sinceramente sconvolti dall'incidente avvenuto oggi nella via Nazionale Pentimele in cui hanno perso la vita due persone”. E’ quanto dichiarano i vertici   dell’Amministrazione comunale di Reggio Calabria, intervenuta  sul luogo del tragico incidente stradale avvenuto oggi a Reggio Calabria, in via Nazionale Pentimele, su un’area di cantiere interessata dai lavori di rifacimento del manto stradale. "L'intera comunità reggina è in lutto - si legge  nella nota diffusa da Palazzo San Giorgio - l’Amministrazione comunale esprime le più sentite condoglianze e la vicinanza alle famiglie delle due persone che hanno perso la vita. Il tratto dove è avvenuto l'incidente era interessato dai lavori di rifacimento del manto stradale operati da una ditta privata per conto di Anas, a seguito della convenzione stipulata con il Comune e la Città Metropolitana. Chiederemo che su questo funesto episodio, che ha lasciato sgomenta la nostra comunità cittadina, venga fatta piena luce e che vengano accertate eventuali responsabilità o negligenze da parte di chi eseguiva i lavori e aveva la responsabilità del cantiere". “L’Amministrazione comunale, da ultimo nella mattinata di oggi, aveva sollecitato ufficialmente, i soggetti incaricati che detenevano la responsabilità del cantiere e dell’esecuzione dei lavori, affinché il tracciato venisse immediatamente messo in sicurezza” ha dichiarato inoltre in proposito il consigliere comunale delegato alla manutenzione stradale Filippo Burrone. “I lavori infatti - ha spiegato Burrone - dopo un periodo di stop dovuto alle proibitive condizioni meteorologiche, dovevano riprendere proprio questa mattina, alla presenza del personale della Polizia Municipale che si trovava sul posto per garantire il defluire della viabilità, ma nessuno del personale incaricato dalla ditta esecutrice si è presentato all’orario stabilito per l’avvio delle operazioni.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code