La Regione Calabria alla Bologna Children's Book Fair

Calabria, Giovedì 06 Aprile 2017 - 09:14 di Redazione

Successo a Bologna per la partecipazione della Regione Calabria alla Children’s Book Fair, la grande fiera internazionale dell’editoria per bambini e ragazzi, che si tiene quest’anno dal 3 al 6 aprile. Anche nel 2017 la giunta regionale ha confermato la presenza dello stand istituzionale - unica tra le regioni italiane - dove editori, autori, insegnanti, bibliotecari, librai e illustratori calabresi hanno potuto presentare le novità della produzione made in Calabria nel settore. Lo spazio calabrese – informa una nota dell'ufficio stampa della giunta -, frequentato da un pubblico internazionale, che si è spesso confrontato su temi e potenzialità dell’editoria per i più giovani, è stato ripensato anche graficamente ispirandosi alla tradizione favolistica calabrese, raccolta da Letterio Di Francia. Nel programma calabrese si sono succeduti momenti di animazione e approfondimento a cura dei soggetti che si sono accreditati: “La Guarimba”, “Teomedia”, “Città dei ragazzi e B-Book festival”, “Rupe Mutevole”, “Falco Editore”, “Sistema Bibliotecario Vibonese”, “Fumetteria Midgard”, “Associazione Archeologica Lametina”, “Coccole books”, “Amica Sofia”. A salutare gli ospiti, in rappresentanza della vicepresidenza regionale, Salvatore Bullotta, che ha anche sottolineato il percorso intrapreso dal Presidente Oliverio e dalla Giunta per la promozione della lettura e della cultura del libro. Tra i tanti eventi che hanno avuto luogo nello spazio Calabria a Bologna, curato da Imma Guarasci, la presentazione del libro della nota psicologa Maria Rita Parsi (Coccole Books) sul tema attualissimo della gestione del sentimento della rabbia, la discussione con Antonella Agnoli (del Consiglio Superiore dei Beni culturali del Mibact) con il Sistema Bibliotecario Vibonese sullo stato delle biblioteche per ragazzi e lame politiche per la lettura nella nostra regione e in Italia, l’impegno nell’educazione al rispetto dei beni culturali promossa dai progetti di Teomedia e dell'Associazione archeologica lametina, la presentazione del B-Book festival e del secondo libro della trilogia di Eustachio Naumann, opera di Assunta Morrone e illustrato da Jole Savino. Per l’ultimo giorno è previsto un confronto Calabria – Cina, con l'agente letteraria cinese Sara Wang, in virtù del successo nella vendita di otto titoli tradotti in cinese della casa editrice calabrese Coccole Books. Nella settimana in cui alla Bit di Milano è stato presentato l’impegno della Regione Calabria per l’accoglienza dei visitatori cinesi, con la Welcome Chinese, questo ulteriore rapporto di collaborazione con gli operatori del mercato culturale del paese asiatico rafforza una strategia di sistema pubblico-privato per la proiezione della nostra regione a livello internazionale, segnalando come la produzione in ambito culturale può generare occasioni di crescita economica per il territorio e le imprese calabresi. 



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code