I siti archeologici della città di Reggio aperti e visitabili sabato 20 maggio per la notte europea

Reggio Calabria, Venerdì 19 Maggio 2017 - 20:21 di Redazione

Anche la città di Reggio Calabria protagonista della tredicesima edizione della Notte europea dei Musei, evento promosso dal Mibact, che sabato 20 maggio consentirà l’apertura straordinaria dei principali musei e luoghi della cultura statali al costo simbolico di 1 euro. Un’occasione da non perdere  per visitare e vivere il patrimonio culturale cittadino, al di fuori del consueto orario, grazie anche a una serie di  percorsi e attività collaterali che accompagneranno i visitatori nella scoperta di tesori culturali  spesso non fruibili. In questo senso si è orientata l’iniziativa promossa dall’Assessorato alla Valorizzazione e Tutela dei Beni Culturali, guidato dall’Avv. Irene Calabrò, che  grazie alla preziosa e determinante  sinergia instaurata con la Soprintendenza Archeologica della Calabria della Provincia di Reggio/Vibo    consentirà di  ampliare l’offerta culturale di sabato 20 maggio a vantaggio di cittadini e turisti.  Infatti oltre al  Museo della Magna Grecia, con l’ausilio offerto dai funzionari e dal personale della Soprintendenza provinciale, in città saranno visitabili  il sito Ipogeo di Piazza Italia, le  Mura Greche e  le Terme Romane sul Lungomare Falcomatà, dalle 19 alle 22.   Una festa della cultura dunque che, in via sperimentale, per un intero sabato sera, consentirà di mettere in rete e apprezzare  lo straordinario patrimonio culturale reggino.  



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code