Villa Aurora, Nesci (M5S): "Avviate tutele attività e personale"

Calabria, Sabato 17 Giugno 2017 - 08:32 di Redazione

«Con il tavolo prefettizio sulla clinica Villa Aurora di Reggio Calabria è stato finalmente avviato un percorso istituzionale per salvaguardarne le attività sanitarie e i lavoratori». Lo afferma, in una nota, la deputata M5s Dalila Nesci, capogruppo in commissione Sanità, che aveva caldeggiato il confronto delle parti presso la Prefettura di Reggio Calabria, al quale ha partecipato, precisa, «per dovere nei confronti dei pazienti del Reggino e verso i dipendenti della clinica, che hanno mesi di stipendi arretrati, per i quali ci sarà un contributo di solidarietà e la garanzia di mantenere i posti sino all'approvazione di un nuovo piano industriale». «Registro l'impegno – prosegue la parlamentare 5stelle – degli amministratori giudiziari, che traghetteranno la clinica sino all'uscita da questa brutta fase. La crisi attuale era stata ampiamente annunciata dai segnali dei mesi scorsi, ma il governatore regionale Oliverio e il sindaco reggino Falcomatà sono rimasti a lungo latitanti». «Vigileremo – conclude Nesci – sull'andamento della situazione, nell'interesse primario dei pazienti reggini e del personale della struttura».    



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code