Codacons chiede ad Oliverio di impugnare decreto Lorenzin

Calabria, Sabato 17 Giugno 2017 - 08:49 di Redazione

Dopo la giunta regionale del Veneto che, tramite il presidente Luca Zaia, ha annunciato ricorso alla Consulta contro il decreto sui vaccini, il Codacons chiede al Presidente della Regione Calabria Gerardo Oliverio di fare altrettanto e di impugnare il decreto Lorenzin. “Si tratta di una scelta sacrosanta a tutela delle famiglie – spiega Francesco Di Lieto del Codacons – Il ricorso dinanzi la Corte Costituzionale, infatti, non mette in discussione l’importanza delle vaccinazioni, ma conferma le critiche del Codacons e di milioni di genitori ad un decreto tecnicamente sbagliato sotto tutti i punti di vista, che viola non solo la Costituzione, ma anche le norme comunitarie" Condividiamo - prosegue Di Lieto - le preoccupazioni di tanti genitori che non intendono sottoporre i figli alle 12 vaccinazioni previste dal nuovo decreto, "un Trattamento Sanitario Obbligatorio confuso e privo dei requisiti di urgenza, se non per beneficiare l'industria del farmaco". Per tale motivo il Codacons (promotore del COVASI -Comitato per i Vaccini Sicuri), che ha già lanciato una petizione online contro il decreto Lorenzin, sosterrà i ricorsi delle Regioni intervenendo davanti la Consulta al fine di ottenerne l’annullamento.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code