Piano europeo investimenti, incontro sullo sviluppo della Locride

Calabria, Venerdì 14 Luglio 2017 - 19:05 di Redazione

La dirigente regionale del Dipartimento programmazione, Paola Rizzo, è intervenuta all’evento dedicato al “Piano europeo degli investimenti: interazioni ed addizionalità con i programmi operativi regionali 2020. Quali opportunità per la Locride?” che si è svolto – informa l’ufficio stampa della Giunta – all’hotel President di Siderno. All’incontro di informazione e approfondimento, organizzato dall’associazione “Eurokom” e dai centri “Europe Direct” calabresi, in collaborazione con “Enterprise Europe Network” della Calabria e altri significativi partner sia nazionali che locali, hanno partecipato amministratori e alcuni tra i principali portatori di interessi del territorio. Uno dei temi principali trattati ha riguardato lo sviluppo del territorio, e della Locride in particolare, come sfida che parte dal basso, che coinvolge le istituzioni e gli attori sociali ai vari livelli, per massimizzare i vantaggi connessi ad un utilizzo consapevole dei fondi comunitari. Nel suo intervento, la Rizzo, ha illustrato le interconnesioni tra il Piano e i programmi operativi regionali. Dopo aver focalizzato l’attenzione sulla tipologia di azioni sostenute dal Feis, la dirigente ha dettagliatamente spiegato le possibili interconnessione tra Feis e Fondi Sie “che possono finanziare – ha spiegato - in complementarietà un singolo progetto o strumenti di ingegneria finanziaria. Proprio per tali strumenti, rispetto alla precedente programmazione, la Regione Calabria ha attuato la valutazione ex ante propedeutica all’avvio dei finanziamenti”. La dirigente regionale ha, inoltre, evidenziato le differenze che riguardano sia la governance tra i Fondi che lo stesso concetto di addizionalità che li caratterizza e che il Feis non sostiene operazioni a fondo perduto e sovvenzioni.  Infine, ha sottolineato il ruolo attivo del Dipartimento al dibattito sul futuro della politica di Coesione post 2020. I lavori, moderati dal direttore “Europe Direct” Calabria & Europa Alessandra Tuzza,  si sono focalizzati sulle caratteristiche del Piano europeo per gli investimenti. Una misura, voluta dall’Unione europea per dare un risposta efficace alla crisi economica globale, che ha l’obiettivo di sbloccare investimenti pubblici e privati per almeno 315 miliardi di euro entro il 2018 offrendo visibilità e assistenza tecnica ai progetti, sostenendo un uso più intelligente delle risorse finanziarie nuove ed esistenti nell'economia reale. Il Fondo europeo per gli investimenti strategici (Feis), in particolare, è il motore del Piano europeo per gli investimenti ed intende ovviare alle attuali carenze del mercato attirando i privati e sostenendo investimenti strategici in settori chiave quali le infrastrutture, l'istruzione, la ricerca e innovazione e il capitale di rischio per le piccole imprese. L’evento ha avuto un taglio divulgativo ed è stato, perciò, sviluppato anche nella prospettiva di far nascere una proposta progettuale che parta dalla Locride con concrete ipotesi di utilizzo di fondi investEU. La parte introduttiva dell’evento, infatti, è stata dedicata ai saluti delle figure istituzionali, espressione del comprensorio e dell’intera area della Città metropolitana di Reggio Calabria, che hanno evidenziato la necessità di irrobustire le sinergie tra i vari livelli per cogliere le opportunità offerte dai fondi strutturali e trasformare le istanze della collettività in interventi concreti. La sessione pomeridiana dell’evento è stata dedicata alla realizzazione di un workshop che si è proposto come laboratorio di analisi e di proposte per il territorio.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code