Cavallaro: "Mio unico interesse è città pulita"

Catanzaro, Martedì 13 Febbraio 2018 - 18:21 di Redazione

“Le critiche rivoltemi dal consigliere Riccio mi consentono di ribadire i punti-cardine del mio impegno per migliorare il servizio di raccolta e smaltimenti dei rifiuti nella nostra città. Preliminarmente, respingo al mittente le velate accuse di volere in qualche modo “difendere” o “coprire” eventuali inadempienze della ditta concessionaria del servizio. Chi mi conosce appena sa benissimo che non concedo sconti a nessuno. Il mio unico interesse è realizzare una città pulita, obiettivo che ci viene precluso anche per i comportamenti scorretti di una minoranza di cittadini che non intendono rispettare le regole. Sia sereno il consigliere Riccio: l’assessore – che ha la guida di questo settore da appena tre mesi e che solo da pochi giorni può contare su un dirigente a tempo pieno del settore – si è limitato ad annunciare “tolleranza zero” sia nei confronti degli sconsiderati che producono giornalmente discariche abusive sul territorio, sia – senza alcun tentennamento – nei confronti di documentate inadempienze della Sieco. Nella conferenza stampa ho intanto sottolineato che non partiamo certo da zero. La percentuale del 60% di differenziata è un traguardo notevole che, però, va difeso e consolidato. Un altro importante risultato è la riduzione della TARI per il 2018, anche questa dovuta alla buona performance della differenziata. Ma dobbiamo fare di più. Personalmente, non ho alcuna intenzione di girarmi dall’altra parte davanti a spettacoli indegni della nostra città, come le mini discariche abusive che addirittura stanno interessando lo stesso centro storico. Abbiamo bisogno di creare una coscienza collettiva che isoli sempre di più coloro che hanno disprezzo per la civile convivenza. I provvedimenti nei confronti della Sieco per inadempienze contrattuali  sono stati già avviati. A me non interessa sapere cosa abbia fatto finora la Sieco, ma rassicuro il consigliere Riccio che stiamo attivando tutti i meccanismi ed i controlli necessari affinché l’erogazione del servizio avvenga nel rispetto di quanto stabilito nei contratti sottoscritti. La cosa non è facile considerando l’esiguità delle risorse umane a disposizione del settore igiene. Posso solo dire, in conclusione, che la strada da me tracciata in conferenza stampa mi appare la più giusta e sicuramente non mi farò certo condizionare da attacchi strumentali e non costruttivi”.

Assessore all’ambiente e igiene, Domenico Cavallaro



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code