Tar Calabria rigetta richiesta cautelare su ricorso di tre Associazioni sportive contro Comune

Catanzaro, Mercoledì 16 Maggio 2018 - 18:15 di Redazione

Il Tar Calabria ha rigettato la richiesta cautelare sul ricorso presentato da tre Associazioni sportive, difese dall’avvocato Giuseppe Pitaro, contro il Comune di Catanzaro per l’annullamento della delibera di Consiglio comunale del 2 febbraio scorso che ha apportato una modifica del Regolamento comunale di igiene. Il tribunale amministrativo, pur soprassedendo sulla legittimazione ad agire dei ricorrenti, ha rilevato che non sussiste il periculum in mora e che dalla modifica del regolamento, che costituisce atto di natura sostanzialmente normativa e, perciò, non direttamente impugnabile, non può derivare alcun pregiudizio alla salute degli atleti. “Dalla pronuncia del Tar – ha evidenziato l’assessore allo sport e all’ambiente, Domenico Cavallaro - è arrivata la conferma del buon operato sia dell’amministrazione, nell’apportare gli opportuni aggiornamenti al Regolamento comunale di igiene, sia del settore legale che ne ha difeso la legittimità”. 



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code