Primo squillo giallorosso! Espugnata la Candy Arena con il punteggio di 1-3

Calabria, Lunedì 30 Ottobre 2017 - 09:09 di Redazione

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia conquista la prima vittoria in Campionato dopo la bella prestazione che ha permesso ai giallorossi di espugnare la Candy Arena di Monza battendo il Gi Group Monza con il punteggio di 1-3. Primo sorriso stagionale, dunque, per la squadra di coach Tubertini arrivato sul campo di una formazione temibile come quella guidata dal tecnico spagnolo Falasca. Sotto 1-0 nel conto dei set, Coscione e compagni sono cresciuti in ritmo ed intensità con buone trame di gioco e con la voglia di lottare pallone su pallone. Decisivi nell’economia della partita i cambi in corsa operati dal tecnico modenese: Luca Presta in campo al posto dell’acciaccato Costa e Jacopo Massari al posto del belga Lecat. Entrambi autori di una grande prestazione, il centrale calabrese e il martello parmense, insieme ad un Antonov immarcabile per il muro monzese, sono stati gli autentici trascinatori della Tonno Callipo. Dopo un primo set difficile dove i giallorossi hanno subito la battuta potente del palleggiatore americano Shoji, Coscione e compagni hanno mostrato maggiore lucidità e cattiveria nei momenti chiave trovando break importanti grazie ad una buona correlazione muro-difesa. E anche quando nel corso del quarto set, quando Monza era partita nuovamente forte, i giallorossi hanno avuto la forza per risalire e portarsi avanti nel finale conquistando l’intera posta in gioco. Benissimo Luca Presta con 10 punti e l’88% in attacco (88%), insieme a Jacopo Massari (13 punti con il 50% in attacco e soprattutto decisivo a muro) e ad Oleg Antonov (18 punti con il 52% in attacco). Ma ad agire nel ruolo di faro e leader carismatico è stato capitan Manuel Coscione che ha giocato una partita di grande temperamento e guadagnandosi a fine gara la palma di Mvp del match. Al fischio d’inizio coach Tubertini conferma Coscione al palleggio, Patch opposto, Costa e Verhees al centro, Antonov e Lecat in posto 4, Marra libero. Il tecnico monzese Falasca risponde con Shoji al palleggio, Finger opposto, Botto e Dzavoronok di banda, Beretta e Buti al centro, Rizzo libero. Dopo un’iniziale fase di studio, Monza trova un break importante grazie al turno in battuta di Shoji che mette in seria difficoltà la ricezione giallorossa. Monza si porta avanti 12-6, ma nel finale la Tonno Callipo (ridisegnata da Tubertini con quattro nuovi innesti) rintuzza lo svantaggio fino a portarsi sul 24-22. Poi Antonov spedisce out la battuta e Monza si impone 25-22. Secondo set al cardiopalma con scambi che crescono in intensità e qualità dei colpi. E’ una lotta di nervi che si protrae fino agli scambi finali. Beretta trova l’ace che vale il 23 pari, ma nel finale Antonov è chirurgico in attacco, mentre Verhees stampa il muro che vale il 23-25. Nel terzo set inizio sprint della Tonno Callipo, ma Monza prende le misure e nella parte centrale del set si porta avanti 15-12. Presta guida la riscossa dei suoi e la partita diventa incandescente. Finale di set ancora punto a punto: Patch e Verhees a muro su Dzavoronok (23-24). Poi è Massari a trovare il gran muro su Hirsch che vale il 23-25. Nel quarto set inizio arrembante di Botto e compagni, ma Monza non trova continuità a differenza della Tonno Callipo che dimostra maggiore compattezza e nella parte centrale del set piazza il break decisivo portandosi sul 13-16. E’ lo strappo decisivo con l’allungo per il massimo vantaggio sul 17-22. Sul 21-24 Botto manda la palla in rete dai nove metri e la Tonno Callipo festeggia la prima importante vittoria stagionale. Nel post-partita parola ad Oleg Antonov: Abbiamo regolarizzato il nostro cambio palla dopo un avvio di campionato poco continuo. Dobbiamo crescere molto in battuta: oggi inserendo la flot, per esempio, abbiamo reagito bene mettendoli in difficoltà. Questa squadra può arrivare in alto: serve solo amalgamare il gruppo, visto che i nomi ci sono, e impegnarci come stiamo facendo. Il resto verrà da sé”.

IL TABELLINO GI GROUP MONZA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 1-3 (25-22, 23-25, 23-25, 21-25)

GI GROUP MONZA: Buti 8, Dzavoronok 19, Brunetti (L2), Finger 10, Shoji 4, Walsh, Rizzo (L) Langlois, Botto 12, Beretta 3, Hirsch 3. Non entrati: Arasomwan, Terpin. Allenatore: Falasca

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Costa 1, Coscione, Marra (L), Lecat 1, Izzo, Antonov 18, Massari 13, Domagala, Verhees 9, Patch 14, Presta 10. Non entrati: Corrado, Torchia (L2). Allenatore: Tubertini

ARBITRI: Braico e La Micela NOTE – durata set: 33’, 34’, 35’, 31’. Tot. 123’. Gi Group Monza: bs 22, ace 7, ric. pos. 43%, ric. perf. 26%, att. 40%, muri 5. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 22, ace 5, ric. pos. 46%, ric. perf. 32%, att. 45%, muri 11.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code