Serie A: Juventus batte Chievo 3-2 Bernardeschi ribalta il match

Italia, Sabato 18 Agosto 2018 - 20:43 di Redazione

La Juventus vince 3-2 in casa del Chievo l'anticipo della prima giornata di Serie A. Al 3' campioni d'Italia in vantaggio: punizione di Pjanic, sponda di Chiellini e Khedira insacca da distanza ravvicinata. I bianconeri dominano e vanno vicini al raddoppio con Cristiano Ronaldo e Douglas Costa. Quasi a sorpresa arriva al 38' il pareggio del Chievo: cross dalla sinistra di Giaccherini e stacco imperioso di testa di Stepinski che non dà scampo a Szczesny. Al 55' veneti in vantaggio su calcio di rigore concesso dall'arbitro Pasqua per fallo di Cancelo su Giaccherini. Dal dischetto trasforma lo stesso Giaccherini. Sorrentino salva su Cristiano Ronaldo al 66', poi la Juve pareggia al 77' con un'autorete di Bani dopo un corner di Bernardeschi. All'87' Mandzukic segna di testa ma il gol viene annullato per precedente fallo di Cristiano Ronaldo su Sorrentino. Al 93' il 3-2 finale con Bernardeschi con un tocco da centro area su traversone di Alex Sandro."Si vede che Cristiano Ronaldo e' un giocatore diverso: ha fatto un paio di movimenti giusti, i centrocampisti avrebbero dovuto dargli la palla meglio". Cosi' Massimiliano Allegri promuove la prima di CR7 in maglia bianconera. "Quello che mi ha colpito di piu' - dice Allegri a Sky - e' la semplicita' con la quale si e' subito calato nella Juve. E' stata una buona partita, Sorrentino gli ha tolto la gioia del gol ma alla fine lui era felice per la vittoria"."Siamo partiti intimoriti, della Juve e di Cristiano Ronaldo: poi la tensione si e' allentata, abbiamo preso campo e abbiamo giocato una partita strepitosa": lo dice il tecnico del Chievo, Lorenzo D'Anna, dopo la sconfitta in casa con la Juve. "E' normale essere intimoriti all'inizio, anche perche' di fronte avevamo non solo Ronaldo ma una squadra fortissima", aggiunge a Sky, parlando poi del processo sportivo per le plusvalenze fittizie. "Non e' stato facile prepararsi con con questa spada di Damocle, e non e' stato facile neanche fare mercato: ma il presidente ci ha rassicurato, e noi non dobbiamo cercare alibi ma trovare la salvezza sul campo".

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code